0 Prodotti nel carrello
  • Nessun prodotto nel carrello.

Catalogo

Far teatro per capirsi

€16.00

Introduzione alla teatroterapia

 

“Il testo mi ha colpito molto, a mano a mano che sfogliavo queste pagine molti pensieri personali e legati al mio lavoro di educatrice e di psicologa a mediazione teatrale, ma anche alle prime esperienze fatte nella scuola affioravano alla mia mente. Sicuramente da un punto di vista formativo è molto arricchente innanzitutto perché permette di avere un quadro generale dello sviluppo di questa disciplina dalle origini ad oggi in modo chiaro e sintetico. L’immagine che ne traggo comunque nonostante le diverse correnti presentate è di unità, o meglio di un bagaglio talmente ampio da cui attingere da avere la possibilità di coniugare in un’unica esperienza più saperi.” Michela EmbriacoLeggi tutto

Questo libro, nato da un’esperienza trentennale di lavoro teatrale, coglie in profondità la funzione educativa del teatro per l’animo umano. L’interdisciplinarietà dell’approccio, lo stile mai pedissequo e le vivide testimonianze riportate delineano al contempo un metodo e una guida, mai oggettivi ma soggettivi, e la voglia dell’autore di far entrare altri nel proprio mondo, di contagiarli con il proprio entusiasmo, al fine di allargare il numero di persone che si trovano sullo stesso cammino.

Primo capitolo del libro

Disponibile

COD: ISBN: 9788896732298 Categoria:

Discipline


Collane



Descrizione prodotto

Far teatro per capirsi. Introduzione alla teatroterapia

 

“Ama il teatro perché in esso puoi realizzare uno dei principali scopi della vita: avvicinare gli uomini tra loro, creare un’aspirazione comune, mete comuni, lavoro e gioie comuni, lottare contro la volgarità, la violenza, l’ingiustizia: dedicarsi alla natura, alla bellezza, all’amore e a Dio”. K. S. Stanislavkij

Quando ho scritto Far teatro per capirsi praticavo già da diversi anni la teatroterapia in forma sperimentale, seguivo più l’istinto che i metodi o i percorsi ben definiti, ma conoscevo bene le istanze riportate da Stanislavkij. Sentivo però la necessità di ordinare e sistematizzare gli studi, le esperienze e gli esercizi che proponevo ai pazienti o a chi seguiva i corsi. È nato quindi il primo libro sulla teatroterapia in Italia, con una sua freschezza e una vitalità da adolescente.

“Questo libro costituisce un invito a ragionare sui legami forti dell’essere umano in un intorno teatrale, un invito a capire partecipando, eleggendo noi stessi a palestra d’ascolto e d’azione insieme. L’esortazione all’azione è testimoniata dalle schede formative riportate nell’ultima parte del libro. Lo spazio teatrale appare il luogo ideale ove il gioco protegge l’identità favorendo nuove dimensioni percettive ed espressive. Luogo ove è possibile allargare la nostra commedia a nuovi personaggi con grande impegno e al riparo dagli attentati alla personalità. Luogo di spontaneità e originalità dal quale è possibile ritornare più ricchi e convinti, trasferendo nella vita quotidiana nuove movenze fisiche e di pensiero”. (dalla Prefazione di Roberto Vaccani).

Informazioni aggiuntive

Peso 0.376 kg
Dimensioni 22.9 x 15.2 x 1.5 cm
Pagine:

252

Anno:

2011

Spedizione Gratuita

In Italia a mezzo PosteItaliane in 24h

Spedizione

Download

Informazione importante

Tutti i capitoli o saggi riportano la numerazione di pagina originaria del libro e/o della rivista. Per tal motivo, lo studioso, in caso di citazione, potrà avvalersi di tale numerazione in quanto corrispondente alla pubblicazione originale.

1 recensione per Far teatro per capirsi

  • IpocPress

    Walter Orioli, psicologo e pittore, studia da anni i diversi aspetti della crescita psicofisica: linguaggio del corpo nel teatro contemporaneo, psicodramma analitico come terapia di gruppo, bioenergetica e alcune discipline orientali.
    Frutto di un’esperienza trentennale di lavoro teatrale, questo volume “propone un itinerario di riflessioni intorno all’essere umano spinto più dalla curiosità degli interrogativi e degli stimoli intellettuali che dalla sete di risposte rassicuranti. Per farlo sceglie un luogo, il teatro, che si fa centro di affluenza di domande”, scrive nella prefazione Roberto Vaccani, docente di Scienze dell’educazione alla Bocconi.
    “Lo spazio e l’azione teatrale”, prosegue Vaccani, “rappresentano la metafora più analogicamente vicina al fluire della vita di ogni giorno, tanto vicina da potersi confondere con essa. Non stupisce, perciò, che il teatro rappresenti un impareggiabile punto
    di riflessione sull’uomo concreto, e la sua concreta fatica processuale possa coniugare mente e corpo, richieste culturali
    e motivazioni Interne, fenomeni percettivi e progetti espressivi, spontaneità e controllo, originalità creativa e convenzionalità
    culturale, pluralità di copioni e unicità di personalità. Lo spazio teatrale appare il luogo ideale ove il gioco protegge l’identità favorendo nuove dimensioni percettive ed espressive».

    Andrea Fantoli, Punto Effe, 29 settembre 2011

Add Review

Add Review

Aggiungi una recensione

ALTRI FORMATI E CAPITOLI...

Libri ad hoc capitoli PDF
Capitoli del libro Far teatro per capirsi
ebook Formato PDF
Far teatro per capirsi
€10.00
ebook Per Kindle (.mobi)
Far teatro per capirsi
€10.00
ebook Per iPad (.epub)
Far teatro per capirsi
€10.00

SULLE STESSE TEMATICHE...

Libri a catalogo
La controeducazione di James Hillman
€16.00
Libri a catalogo
Il pieno è il vuoto?
€18.00
Libri a catalogo
Il Teatromusicale
€16.00
Libri a catalogo
Immaginazione simbolica
€16.00