0 Prodotti nel carrello
  • Nessun prodotto nel carrello.

Catalogo

Gli inganni di Sarastro

€16.00

Maschere del potere: dai Lumi al Pensiero unico

 

La figura di Sarastro è la chiave di lettura politica del Flauto magico di Mozart, il simbolo stesso delle contraddizioni dell’Illuminismo come promessa di emancipazione e pratica di dominio. Da quella scena primaria allegorica si dipana un discorso che verte sulle alternative interne alla modernità come sistema di produzione e di governo, di potere disciplinare e costituente: normativismo, decisionismo nell’area capitalistica, il dibattito sull’estinzione del diritto e della legge del valore nel campo socialista. Rifiutando gli ingannevoli doni di Sarastro e le varie teologie del potere, una politica rivoluzionaria dovrebbe restituire natura terrena e conflittuale alle istituzioni.

Primo capitolo del libro

Disponibile

COD: ISBN: 9788867720606 Categoria:

Discipline


Collane



Descrizione prodotto

Gli inganni di Sarastro. Maschere del potere: dai Lumi al Pensiero unico

 

C’è un’altra possibilità: una politica di autocostituzione dei soggetti sulla base dei rapporti di produzione. È il modo con cui storicamente ogni classe progressiva, nei vari periodi storici, ha garantito alla politica il massimo di “razionalità” e di “trasparenza” possibile nella situazione data. Nella misura in cui l’interesse di classe coincide con l’interesse delle grandi masse la necessità di un uso manipolativo e sacrale della politica si riduce, anche se l’esperienza storica ci dimostra che non scompare mai radicalmente e definitivamente. La politica “proletaria”, di cui ci hanno parlato Althusser e Balibar, consente alla classe operaia di farsi classe proprio in quanto sia capace insieme di restare aderente al dato sociale e di sintetizzarlo politicamente. C’è in questo senso un filo rosso che si dipana dal rifiuto della politica borghese all’invenzione di nuove strutture nella dittatura del proletariato, al superamento dell’orizzonte giuridico nella pratica della Rivoluzione culturale.

Il senso forte della laicità della politica contro ogni trasfigurazione mistica o religioso rovesciamento sta ancora in un tipo diverso di politica la cui praticabilità di massa si fondi sulla lotta delle classi. La grande allegoria illuministica con cui apriamo questo sommario discorso sull’esercizio borghese del potere ci mostra subito l’ambiguità dei doni di Sarastro- gli inganni di Sarastro – che limita l’emancipazione nella forma medesima in cui la concede, selezionandone i beneficiari e destinandoli allo stesso tempo a perpetuare la gestione autoritaria della Ragione. Nel rifiutare questi ingannevoli doni la politica rivoluzionaria si riappropria della gestione delle contraddizioni sociali, restituendo natura terrena agli strumenti dell’operare collettivo.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.225 kg
Dimensioni 22.9 x 15.2 x 0.8 cm
Pagine:

146

Anno:

2013

Spedizione Gratuita

In Italia a mezzo PosteItaliane in 24h

Spedizione

Download

Informazione importante

Tutti i capitoli o saggi riportano la numerazione di pagina originaria del libro e/o della rivista. Per tal motivo, lo studioso, in caso di citazione, potrà avvalersi di tale numerazione in quanto corrispondente alla pubblicazione originale.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Add Review

Add Review

Be the first to review “Gli inganni di Sarastro”

ALTRI FORMATI E CAPITOLI...

Libri ad hoc capitoli PDF
Capitoli del libro Gli inganni di Sarastro
ebook Formato PDF
Gli inganni di Sarastro
€10.00
ebook Per iPad (.epub)
Gli inganni di Sarastro
€10.00
ebook Per Kindle (.mobi)
Gli inganni di Sarastro
€10.00

SULLE STESSE TEMATICHE...

Libri a catalogo
Il politeismo moderno
€18.00
Libri a catalogo
Racconti morali
€16.00
Libri a catalogo
Sulle posizioni perdute
€16.00
Libri a catalogo
Umanità al tramonto
€16.00