0 Prodotti nel carrello
  • Nessun prodotto nel carrello.

Catalogo

Libertà personale e bene comune

€24.00

Cinque rivoluzioni per cambiare se stessi e il mondo

 

Nello sforzo di superare modelli sociali storicamente fallimentari (comunismo) o ancora imperanti pur tra insanabili contraddizioni (capitalismo), gli autori propongono una società delle persone e dei beni comuni imperniata su “cinque rivoluzioni” che prevedono il passaggio:

1 – dall’autorità posta fuori di sé all’autorità fondata sulla coscienza personale; 2 – dalla cultura come possesso del sapere e monopolio dell’informazione alla cultura come ricerca continua della verità attraverso il dialogo; 3 – dalla politica come pura gestione dei rapporti di forza alla politica come comunicazione e interrelazione dei progetti personali e comuni; 4 – dall’economia come accumulazione di capitali e sfruttamento indiscriminato di risorse all’economia come realizzazione dei progetti umani; 5 – dallo Stato etico all’eticità dello Stato attraverso la sovranità personale e comune.
Leggi tutto

“… appassionato, straordinario per ampiezza e compiutezza analitica … una testimonianza importante della freschezza eterna delle idee giuste … una continua ricerca per tenere insieme la costruzione della persona nella sua integrità e quella di una società giusta … originale proposta filosofica e politica … una rivoluzione sociale che ha a suo fondamento un costrutto istituzionale completamente nuovo.” (dalla Prefazione di Giulio Sapelli)

Primo capitolo del libro

Disponibile

COD: ISBN: 9788896732588 Categoria:

Discipline


Collane



Descrizione prodotto

Libertà personale e bene comune. Cinque rivoluzioni per cambiare se stessi e il mondo

 

Felice Balbo si misurava, dopo la Resistenza, con il potere al vertice della vita economica. E qui costruiva il lascito forse più prezioso del suo messaggio: affrontare del potere la diabolicità e agire per trasformarlo e piegarlo al bene attraverso un lavoro diuturno di realizzazione dell’utopia, con la meditazione filosofica e il lavoro di gruppo nella società.

Libertà personale e bene comune trova nel passato torinese di Felice Balbo e di Ernesto Baroni, del quale pubblica, oltre ai suoi scritti più importanti, un’interessante intervista, forse la più lunga mai realizzata, molti spunti ispiratori, tanto da volere, Rivolta, che tra gli autori l’amico scomparso figuri in frontespizio. Baroni rappresentava appieno lo spirito libertario, antidogmatico della sinistra cristiana torinese tanto lontana dalla rozza e dogmatica versione rodaniana del comunismo cattolico cripto-sovietico e cripto-vaticano. Tanto Rodano era affascinato sinistramente dal rapporto di potenza, tanto Balbo era affascinato e protagonista di un rapporto, invece, socratico da ultimo tra gli ultimi, sfidando ogni giorno la persona nel flusso dell’esistere con gli altri e per gli altri.

Da quella lezione Rivolta inizia una costruzione intellettuale molto complessa. Nell’era della crisi non solo fiscale dello Stato, del fallimento del mercato come entità autoregolatrice e razionalmente allocatrice e della epifanica riscoperta del principio organizzativo della sussidiarietà ordinatrice, tra mercato e Stato, appunto, s’invera un nuovo messaggio politico e filosofico. Terzietà associata volontaria, relazionalità gratuita e non reciprocamente obbligante e perciò liberatrice. Di obbligante vi è solo la fede nella liberazione dell’uomo e nel Dio delle antiche e nuove Sacre Scritture. Dal marxismo all’umanesimo cristiano si è passati, in uno sforzo enorme di rinnovamento intellettuale, a esercitarsi nel percorso dalla razionalità ordinatrice per l’inclusione sociale e il superamento del capitalismo sregolato all’umanesimo cristiano nuovamente posto al centro di una inesausta ricerca di verità. Questo libro è un felicemente non ortodosso passo innanzi in questo percorso (dalla Prefazione di Giulio Sapelli).

Informazioni aggiuntive

Peso 0.774 kg
Dimensioni 22.9 x 15.2 x 1.5 cm
Pagine:

532

Anno:

2011

Spedizione Gratuita

In Italia a mezzo PosteItaliane in 24h

Spedizione

Download

Informazione importante

Tutti i capitoli o saggi riportano la numerazione di pagina originaria del libro e/o della rivista. Per tal motivo, lo studioso, in caso di citazione, potrà avvalersi di tale numerazione in quanto corrispondente alla pubblicazione originale.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Add Review

Add Review

Be the first to review “Libertà personale e bene comune”

ALTRI FORMATI E CAPITOLI...

Libri ad hoc capitoli PDF
Capitoli del libro Libertà personale e bene comune
ebook Formato PDF
Libertà personale e bene comune
€12.00
ebook Per iPad (.epub)
Libertà personale e bene comune
€12.00
ebook Per Kindle (.mobi)
Libertà personale e bene comune
€12.00
  • Libri ad hoc capitoli PDF
    Capitoli del libro Libertà personale e bene comune
  • ebook Formato PDF
    Libertà personale e bene comune
    €12.00
  • ebook Per iPad (.epub)
    Libertà personale e bene comune
    €12.00
  • ebook Per Kindle (.mobi)
    Libertà personale e bene comune
    €12.00

SULLE STESSE TEMATICHE...

Libri a catalogo
Chi ama lo straniero
€18.00
Libri a catalogo
La fiducia nella democrazia
€18.00
Libri a catalogo
Capitale sociale e progetto di città
€18.00
Libri a catalogo
La rivoluzione, ma a partire da sè
€16.00