Modello politico

Il giorno 11 dicembre 2017, in occasione dell’uscita del libro di Susan L. Podziba Le nostre città: dalla corruzione alla democrazia partecipata. Storie di successo, idee-guida operative, l’autrice e Marianella Sclavi parteciperanno a una serie d’incontri tanto prestigiosi quanto illustrativi e propositivi a Roma.

La straordinaria giornata inizia alle ore 10:00 al Senato della Repubblica, in Sala Nassirya (ingresso principale Piazza Madama). L’invito è stato rivolto a tutti i gruppi parlamentari per l’evidente interesse che le tematiche svolte nel libro, che si avvale dei contributi di Marianella Sclavi, Vittorio Foa, Gregorio Arena, Stefania Lattuille, Agnese Bertello, Ilaria Casillo, Adriana Goni Mazzitelli, Riccardo Troisi nonché della Rete di Cittadinanza Attiva “Roma Partecipa”, ci si augura abbiano dal punto di vista politico nell’ambito dell’Amministrazione locale e di un nuovo modo d’intendere la democrazia nel XXI Secolo. Un modello politico fattivo, impegnato, responsabile e socialmente equo.

Alle ore 14:45, presso il Liceo Classico Augusto, via Gela, 14 angolo via Appia, l’autrice e Marianella Sclavi, alla presenza della docente Maria Paola Aloi, svolgeranno un incontro riservato agli studenti di due classi del liceo. La sensibilità di autrici e insegnanti, la loro attenzione al mondo dei giovani, la loro generosità nel voler proporre un modello politico e di sviluppo sociale realmente democratico non poteva che eleggere i giovani come uno degli obiettivi principali, al fine di poter modificare “dal basso” il funzionamento di un sistema democratico che, pensato nel XIX Secolo, mostra le proprie carenze all’oggi, e non solo in Italia, e necessita di una rivisitazione da attuarsi al più presto possibile.

L’intensa giornata romana vedrà infine la presentazione del libro, dalle ore 18:00 alle ore 20:00, alla Casa Internazionale delle Donne, via della Lungara, 19, in Sala C. Lonzi. Si parlerà del libro e di partecipazione, mostrando a un pubblico più vasto (la sala contiene fino a 100 persone) cosa significhi la democrazia partecipata, cosa ha generato quando è stata applicata, come la si può attuare, quali competenze richiede per una sua implementazione virtuosa.